Logo del 155° corso AUC
 
 

Armi - Pistola Beretta 92

Paracadutista impugna una Beretta Modello 92 da 9 mm

Nel 1976 la Beretta mise in produzione due nuove famiglie di pistole automatiche: il Modello 81 che aveva un sistema di funzionamento a chiusura labile ed era predisposto per il calibro 7.65 mm, e il più grande Modello 92 che impiega cartucce calibro 9 mm Parabellum e nello stesso tempo utilizza un sistema di rinculo corto, molto simile a quello del precedente Modello 1951. Sin dalla sua apparizione la serie Modello 92 ha dato origine ad una considerevole gamma di armi ed è certamente uno dei maggiori successi della Beretta in quanto una delle versioni, il Modello 92F, è stata prescella dalle forze armate Usa come pistola automatica di ordinanza. Derivato dal Modello 92 di base, il Modello 92S dispone di un nuovo sistema di sicurezza che si blocca sul carretto anziché sotto di esso come sul Modello 92 di base. Ciò consente di abbassare il cane sulla camera di cartuccia con il colpo inserito in completa sicurezza in quanto il percussore è disallineato dal cane. Il Modello 92SB è molto simile al Modello 92S, ma la sicura sul carrello può essere inserita da entrambi i lati di quest'ultimo. Il Modello 92SB-C è una versione più compatta e maneggevole del precedente Modello 92SB.

Il Modello 92F e uno sviluppo dei ModelIo 92SB preparato per il concorso indetto dall'esercito Usa, del quale risultò vincitore. Le modifiche più importanti rispetto al Modello 92SB consistono in un nuovo profilo deil ponticello del grilletto adatto ad una impugnatura a due mani (preferita dai militari), in un caricatore più grande e in un'impugnatura e un attacco per il moschettone di nuovo diseqno. L'anima della canna è cromata e l'esterno della canna stessa è rivestito con un materiale simile al teflon, resistente all' acqua e avente una funzione antiriflesso.

Dopo il Modello 92F viene il Modello 92F compatto, che s'ispira ai criteri del Modello 92SB-C, ma ha le caratteristiche del Modello 92F, prodotto secondo gli stessi criteri vi è anche il Modello 92SB-C tipo M, che ha un caricatore da otto colpi invece che quello da 15 colpi, comune a tutti i modelli summenzionati. A completamento di tutte queste versioni vi sono anche altri due modelli basati sulla serie Modello 92, ma di calibro inferiore; il Modello 98 ed il Modello 99, entrambi di calibro 7,65 mm e derivati rispettivamente dal Modello 92SBC e dal Modello 92SB-C tipo M. Il Modello 92 originario attualmente non è più in produzione, mentre lo sono il Modello 92S e tutte le altre versioni. A parte l'ordinativo americano dei Modello 92 F, diverse varianti del Modello 92 sono in servizio presso le forze armate italiane, mentre alcune versioni 'compatte' lo sono presso varie forze di polizia italiane e straniere.

CARATTERISTICHE BERETTA MODELLO 92 DA 9 mm

TIPO : Pistola
CALIBRO : 9 mm
PESO : Carica 1,145 Kg
LUNGHEZZA : Totale 217 mm
LUNGHEZZA CANNA : 125 mm
CARICATORE : 15 colpi
VELOCITA' INIZIALE : 390 m/sec


Beretta Modello 92 da 9 mm


 

Stemma 2° compagnia

Ex Allievi Ufficiali del 155° corso - Scuola Militare Alpina di Aosta
Webmaster:Alessandro Zardo e-mail: Contatto
2003 © Vietata la riproduzione